TUIfly.com

Ultimo aggiornamento: 7/2/2014

CST Pegasus

Condizioni speciali di trasporto

Condizioni speciali di trasporto della TUIfly Vermarktungs GmbH in veste di vettore aereo contrattuale per trasporti con Pegasus Airlines come vettore aereo esecutore

1. Settore di applicazione

1.1
Le presenti condizioni speciali di trasporto ("CST Pegasus Airlines") si applicano a tutti i voli e gli altri servizi per i quali, includendo le condizioni generali di trasporto della TUIfly.com (di seguito denominate “CGT”) è stato stipulato un contratto con la TUIfly Vermarktungs GmbH (di seguito denominata “TUIfly.com”), ed effettuati da Pegasus Airlines (di seguito denominata “Pegasus”) e/o dai suoi ausiliari.

1.2
TUIfly.com è vettore aereo contrattuale ai sensi delle prescrizioni sulla navigazione aerea e parte contraente per il passeggero. Se TUIfly.com lascerà effettuare a Pegasus il trasporto aereo dovuto al passeggero, Pegasus è così vettore aereo esecutore ai sensi delle prescrizioni sulla navigazione aerea.

1.3
Oltre alle presenti CST Pegasus si applicano le CGT di TUIfly.com. In caso di contraddizioni tra le presenti CST Pegasus e le CGT, hanno priorità le CGT.

2. Contatto con TUIfly.com e Pegasus

2.1
TUIfly è reperibile al seguente indirizzo:

TUIfly Vermarktungs GmbH
Karl-Wiechert-Allee 23
30625 Hannover

2.2
Tutte le registrazioni da effettuarsi direttamente presso Pegasus saranno elaborate dal servizio di assistenza clienti Pegasus. Il servizio è raggiungibile via

Tel.: + 49 – 1805 333 737
o e-mail: guest.relations@flypgs.com.

2.3
Pegasus è raggiungibile al seguente indirizzo:

Pegasus Airlines
Aeropark
Yenişehir Mah.Osmanlı Bulvarı.  No:  11
34912
Kurtköy-Pendik

3. Trasporto di gestanti

Le gestanti sono responsabili in prima persona di decidere se il proprio stato di salute ammetta un trasporto aereo; si consiglia di consultare un medico prima di effettuare il volo. Per motivi di sicurezza e per evitare possibili danni alla salute, Pegasus trasporta le gestanti, nel periodo compreso tra la conclusione della 28a settimana e fino al termine della 36a settimana, solo previa presentazione di certificato medico (in caso di gravidanza gemellare solo fino al termine della 32a settimana); il vettore aereo esecutore inoltre può inoltre richiedere la presentazione del documento sanitario per gestanti o di un’attestazione medica che dimostri che non si è ancora superato il periodo compreso tra la 32a e la 36a settimana di gravidanza. A partire dalle 4 settimane antecedenti la data calcolata per il parto si esclude ogni trasporto. In caso di gravidanza con complicazioni è invece sempre necessario presentare un certificato medico. L’attestazione deve essere stata redatta al massimo 7 giorni prima della data del volo. Non saranno accettate le attestazioni emesse precedentemente. Il certificato medico dovrebbe fornire informazioni che attestino che la gestante può volare nonostante sia in stato di gravidanza. Inoltre la certificazione deve essere firmata e timbrata da parte del medico curante.

Attenzione:
se si è prenotato un volo di andata e ritorno, Pegasus è autorizzata a rifiutare il trasporto già per il volo di andata.

4. Trasporto di bagagli

4.1 Bagaglio in franchigia
Il contratto di trasporto aereo prevede anche la possibilità di portare con sé del bagaglio in franchigia. I limiti di peso per il bagaglio in franchigia sono riportati sul biglietto aereo o rispettivamente sul bando di riferimento per l’offerta per la stipula di un contratto di trasporto aereo. Il trasporto di bagagli oltre i limiti previsti per il bagaglio in franchigia e il trasporto di bagaglio eccezionale sono soggetti al pagamento di un supplemento. Le tasse applicabili saranno comunicate rivolgendosi a Pegasus.

4.2 Bagaglio a mano
Ogni passeggero può trasportare gratuitamente un bagaglio a mano fino ad un peso massimo di 8 kg. Nel caso in cui si superi il peso massimo ammesso per il bagaglio a mano, Pegasus è autorizzata a richiedere il pagamento di un supplemento per bagaglio in eccedenza. Le dimensioni del bagaglio a mano non devono superare i 55 cm x 40 cm x 20 cm. Per ragioni di spazio e di sicurezza è consentito un solo bagaglio a mano per persona. Di seguito sono elencati ulteriori oggetti che possono essere trasportati gratuitamente come bagaglio a mano nel velivolo. In caso di problemi di spazio in cabina, tali bagagli dovranno essere trasportati come bagaglio registrato.
• 1 borsa a mano adatta al volo
• 1 cappotto o mantella, scialle, foulard o coperta
• 1 sporta contenente oggetti acquistati in punti di vendita Duty Free
• 1 ombrello (eccetto quelli con estremità appuntita) o bastone da passeggio
• 1 borsa portabimbo o una carrozzina (può essere trasportato come bagaglio in stiva)
• 1 piccola macchina fotografica o un cannocchiale
• libri e riviste per la lettura durante il volo
• sedia a rotelle portabile (pieghevole) o stampelle necessarie per il passeggero (può essere trasportato come bagaglio in stiva)
• alimenti per infanti, cesto per il trasporto di infanti da utilizzarsi durante il volo
• 1 computer portatile

4.3 Bagaglio eccezionale
Il trasporto di bagaglio eccezionale è soggetto a pagamento. Bagaglio eccezionale sono gli attrezzi sportivi (attrezzatura da golf e subacquea, biciclette, bodyboard, tavole da surf, attrezzatura da sci ecc.) e animali, per i quali vanno rispettate le relative prescrizioni di legge nazionali e la Life Animals Regulation IATA per il trasporto di animali vivi.
Cani e gatti vanno trasportati in cabina passeggeri in un contenitore adatto, chiuso, impermeabile e tale da garantire che l’animale non possa uscire e il peso, compreso il contenitore di trasporto, non deve superare i 5 kg. Il diritto al trasporto sussiste solo, per motivi di sicurezza e di spazio, se il previsto trasporto dell’animale è stato registrato al momento della prenotazione e confermato. Il passeggero è responsabile del rispetto di tutte le relative prescrizioni per documenti di vaccinazione, sanitari e di ingresso in un paese straniero. Nel caso non siano rispettate tali prescrizioni o non sia possibile dimostrare di averle rispettate, Pegasus è autorizzata a rifiutare il trasporto dell’animale. Si ricorda che il trasporto di animali domestici in stiva non è possibile.
• Per animali domestici si intendono in tal caso esclusivamente cani e gatti che saranno trasportati in contenitori di dimensioni 55x40x20 cm e messi a disposizione direttamente dai nostri passeggeri.
• Il passeggero deve portare con sé il certificato sanitario, il libretto delle vaccinazioni e il documento d’identità dell’animale domestico.
• Il peso complessivo di animale domestico e gabbia non deve superare i 5 kg.
• Non è però possibile trasportare due gatti in una sola gabbia.
• Per singola cabina di volo sono ammessi al massimo due animali domestici.
• L’animale domestico deve essere sano, addomesticato, pulito e non emanare cattivi odori.
Nel caso in cui gli animali domestici si comportino in modo sospetto (inquieti, aggressivi, morbosi ecc.) il personale di volo è autorizzato a vietare il carico dell'animale nel velivolo.

4.4 Bagaglio – oggetti non consentiti
È vietato il trasporto nel bagaglio a mano di oggetti affilati, appuntiti o pericolosi come coltelli, coltellini, lamette da barba e ferri da maglia. Tali oggetti possono essere trasportati nel bagaglio consegnato. Nel caso in cui il personale addetto alla sicurezza scopra tali oggetti durante il controllo, potrebbero venir distrutti senza sostituirli al proprietario. Pegasus Airlines non si assume alcuna responsabilità per la perdita di tali oggetti.
Per sostanze pericolose si intendono sostanze che durante il trasporto a bordo possono rappresentare un pericolo per la salute, la sicurezza e la proprietà altrui. Il bagaglio che contiene tali sostanze è soggetto alle prescrizioni nazionali ed internazionali. Tale merce di trasporto va adeguatamente contrassegnata, indicando con chiarezza quale sostanza pericolosa è contenuta.
Per motivi di sicurezza i passeggeri non sono autorizzati a portare con sé a bordo o in aree soggette a limitazioni i seguenti articoli:
1. ogni tipo di arma, armi da tiro, armi da fuoco di qualsiasi genere (pistole, pistole a sei colpi, revolver, fucili, fucili a pallini di qualsiasi genere), oggetti di qualsiasi genere che siano in grado o sembrino in grado di causare ferite o di sparare un proiettile, copie o imitazioni di armi da fuoco, componenti di armi da fuoco (ad eccezione di cannocchiali da mira/mirini), pistole ad aria compressa, pistole a pallini, pistole segnaletiche, pistole di segnalazione sportiva, pistole giocattolo di qualsiasi genere, pistole ad aria compressa, meccanismi industriali di fucili, pistole sparachiodi, balestre e frecce, arpioni e strumenti per sparare arpioni, lancia pietre, armi a giavellotto, giavellotti, uncini, fucili subacquei, fucili da caccia e apparecchi per lo stordimento, apparecchi per shock elettrico, bastoni per lo stordimento, apparecchi ad impulsi elettrici, armi balistiche a carica energetica (armi laser), accendini a forma di arma da fuoco;
2. oggetti acuminati e taglienti che possono provocare ferite, come ad es. armi con bordi o punte acuminati/taglienti oppure punte, oggetti taglienti, asce, frecce, freccette, ganci, morsetti, barre a uncino, sbarre di ferro a forma di uncino, picchetti, chiodi da picchetto, giavellotti, lance, piccozze, scalpelli, coltelli con lame ripiegabili di qualsiasi lunghezza o in qualsiasi metallo, compresi coltelli con funzioni cerimoniali, religiose o da caccia con caratteristiche tale da poterli utilizzare come arma, coltelli a scatto, coltelli a blocco, sciabole, mazze da macellaio, machete, rasoi, eccetto rasoi di sicurezza o monouso con lamette in custodia chiusa, spade, baionette, bastoni con lame nascoste, lance, bisturi, scalpelli, lame da chirurgo, forbici con un certo grado di affilatura, bastoni da sci e da escursione, aste, stelle ninja, fiaccole segnaletiche, trapani, taglierine, trivelle a elica, cacciaviti, inserti per cacciaviti o trapani, taglierine per moquette, pinze per fili metallici, pinze di serratura, taglierine da sarto, coltelli multifunzione e coltellini, utensili per riparazioni e manutenzioni che possano essere trasformati in un’arma tagliente e acuminata, comprese seghe di tutti i generi, avvitatori, piedi di corvo, leve, manovelle, scalpelli per mortasare, graffe a zampa di gallina, martelli da carpentiere, martelli, mazzuoli, tenaglie, pinze acuminate, chiavi per dadi, chiavi per dadi regolabili, lampade per saldatura, utensili da saldatura, lampade subacquee ecc.
3. oggetti smussati che potrebbero causare delle ferite, comprese racchette da tennis, mazze da baseball e softball, mazze da golf rigide o pieghevoli, manganelli in gomma, bastoni, sbarre, manganelli, sfollagente di qualsiasi genere (manganelli corti e robusti con impugnatura pieghevole in pelle),
4. clave, uncini, bastoni da passeggio, bastoni, mazze da cricket, da hockey e da hurling, mazze da lacrosse, snowboard e remi per canoe, skateboard, stecche da biliardo, canne da pesca, tirapugni, manganelli, equipaggiamento per sport da combattimento come ad es. pugnali e spade;
5. oggetti che rappresentano un pericolo per la salute dei passeggeri o dell’equipaggio e per la sicurezza del velivolo e del carico: corpi esplosivi, sostanze infiammabili come munizioni, capsule esplosive, capsule esplosive e detonatori, micce, spolette, cartucce fumogene, stoppini esplosivi, sostanze e apparecchi esplosivi, copie o imitazioni di sostanze e apparecchi esplosivi, equipaggiamenti militari esplosivi come mine, granate a mano, gas come ad es. butano, propano, acetilene, ossigeno e i relativi contenitori, razzi pirotecnici, corpi di segnalazione luminosi di qualsiasi genere e altri prodotti pirotecnici, fiammiferi accendibili ovunque, scatolette o contenitori per tabacco in metallo o lamiera, combustibili fluidi infiammabili come ad es. benzina/diesel, alcol, etanolo, bombolette spray, trementina, prodotti sostitutivi della trementina, olio di trementina, diluenti, fluidi infiammabili come ad es. diluenti per vernici, bevande alcoliche con più del 70% di alcol;
6. sostanze chimiche e tossiche che rappresentano un pericolo per la salute dei passeggeri e dell’equipaggio o per la sicurezza del velivolo e del carico: sostanze corrosive, ad es. mercurio e cloro nei termometri, batterie che potrebbero subire perdite, acidi, sostanze basiche, sostanze ad effetto sbiancante come ad es. candeggianti e sbiancanti, spray per lo stordimento e la difesa personale, come ad es. bombolette spray a base di pepe, gas lacrimogeni, materiale radioattivo come ad es. isotopi per usi medici o industriali, materiale infettivo o pericoloso dal punto di vista biologico, come ad es. sangue infetto, batteri o virus, eccetto nel caso in cui il trasporto sia effettuato secondo le prescrizioni del piano di emergenza e antincendio del velivolo, materiali come gli estintori che in seguito ad ossidazione potrebbero infiammarsi o surriscaldarsi.

I seguenti oggetti non sono ammessi nel bagaglio consegnato:
NON È AMMESSO IL TRASPORTO di sostanze facilmente combustibili, infiammabili, abrasive, tossiche, ossidanti, esplosive, radioattive, infettive, auto infiammabili reattive, di sostanze che in seguito all’effetto dell’umidità possano risultare pericolose e gas compressi, perossidi organici e oggetti pericolosi che contengano tali sostanze o altri materiali per i quali sia necessaria un’ispezione, cariche esplosive, cartucce, micce, capsule esplosive, stoppini esplosivi, apparecchi esplosivi, granate a mano, mine, gas propano e butano, fluidi infiammabili come ad es. benzina, metanolo, alcol metilico e sostanze fluide, sostanze e apparecchi infiammabili come ad es. bombole a gas da camping contenenti tali sostanze, sostanze solide infiammabili, sostanze reattive come ad es. magnesio, accendini, razzi pirotecnici, corpi di segnalazione luminosi, candeline magiche, sostanze candeggianti, sbiancanti, ossidanti, ad es. in kit per riparazioni della carrozzeria di automobili, perossidi organici, veleno per topi, sostanze tossiche o infettive, come ad es. sangue infetto, sostanze radioattive, isotopi per usi medici o industriali, mercurio, batterie di veicoli, agenti abrasivi, come ad es. componenti di sistemi di combustibili per automobili, che contengano combustibile.

ATTENZIONE: tutti gli oggetti taglienti riposti nel bagaglio consegnato devono essere imballati in modo sicuro per proteggere il personale di bordo e altri dipendenti.

ATTENZIONE: oggetti esplosivi, come ad es. vernici, razzi pirotecnici, petardi, oggetti con motore a combustione come ad es. seghe a motore, modellini di aerei, tagliaerba, sostanze radioattive, non possono essere trasportati né nel bagaglio a mano, né nel bagaglio consegnato!

4.5 Rifiuto del trasporto di bagaglio
Pegasus è autorizzata a rifiutare il trasporto di bagaglio se non è imballato in modo sufficiente e tale da far prevedere un possibile danno nonostante si applichino le comuni misure di prudenza.

5. Limitazione o rifiuto del trasporto

5. Limitazione o rifiuto del trasporto di passeggero e bagaglio

5.1
Pegasus può rifiutare o interrompere anticipatamente il trasporto o il trasporto successivo di un passeggero o del suo bagaglio se si presentano una o più delle seguenti condizioni:
(a) il passeggero si comporta a bordo o prima di salire sul velivolo, in modo che
- il velivolo, una persona od oggetti a bordo risultino in pericolo, oppure
 - l’equipaggio sia ostacolato nell’esercizio dei propri doveri, oppure
 - non siano rispettate le istruzioni dell’equipaggio, in particolare in relazione al fumo e al consumo di alcol o droghe, oppure
- il suo comportamento risulti insostenibile per altri passeggeri e per l’equipaggio o possa provocare danni o lesioni,
- sussista il sospetto fondato che il passeggero intenda commettere uno degli atti sopra indicati;
(b) il trasporto trasgredisca il diritto vigente, le prescrizioni vigenti o le disposizioni del paese di partenza o di destinazione o del paese sorvolato;
(c) il trasporto metta in pericolo la sicurezza, l’ordine o la salute di altri passeggeri o dei membri dell’equipaggio o risulti insostenibile per gli stessi;
(d) lo stato fisico o mentale, comprese limitazioni dovute al consumo di alcol o droghe, rappresenti un pericolo o un rischio per il passeggero stesso, altri passeggeri, i membri dell’equipaggio o beni materiali;
(e) il passeggero rifiuta di accettare un’eventuale ispezione, che si renda necessaria per motivi di sicurezza, sulla sua persona o bagaglio;
(f) non siano stati corrisposti il prezzo di volo attuale, tasse, corrispettivi o supplementi in scadenza, anche per voli precedenti;
(g) il passeggero non dispone di tutti i documenti necessari per ingresso/uscita dal paese di destinazione, non è in possesso di documenti di viaggio validi, distrugge i propri documenti di viaggio durante il volo o rifiuta di consegnare i documenti di viaggio previa richiesta dei membri dell’equipaggio (con conferma di ricezione);
(h) non abbia rispettato le prescrizioni necessarie per l'esecuzione del viaggio (ad es. prescrizioni su passaporti, visti e prescrizioni sanitarie, anche per gli animali trasportati);
(i) il passeggero non indica un numero di prenotazione o ne indica uno errato, o la prenotazione per il numero di prenotazione indicato non corrisponde al documento d'identità presentato o non può dimostrare di essere la persona per la quale è stata effettuata la prenotazione;
(j) il passeggero trasgredisce disposizioni del vettore aereo esecutore rilevanti per la sicurezza o disposizioni nell’ambito del diritto del proprietario del vettore aereo esecutore;
(k) il passeggero porta con sé bagaglio non consentito;
(l) il passeggero abbia già commesso in precedenza uno degli atti od omissioni sopra indicati, che abbia messo a rischio la sicurezza, l’ordine o la salute di altri passeggeri o dei membri dell’equipaggio o della proprietà del vettore aereo esecutore, o il vettore aereo esecutore abbia rilasciato nei suoi confronti un divieto di accesso.

5.2
Nei casi riportati al punto 5.1 Pegasus può applicare le misure necessarie e adeguate per impedire ulteriori conseguenze legate ad un comportamento di tal genere. Pegasus è autorizzata ad espellere tale passeggero, o rifiutarne il trasporto su voli successivi per qualsiasi destinazione o proibirne il trasporto su tutta la rete di tratte qualora tale misura si rendesse necessaria per effettuare il volo stesso o per proteggere passeggeri ed equipaggio. Inoltre il comandante responsabile è autorizzato ad applicare tutte le ulteriori misure necessarie ed adeguate per mantenere o ripristinare la sicurezza e l’ordine a bordo. Azioni illegali di tal genere compiute a bordo del velivolo verranno perseguite sia penalmente che civilmente.

6. Potere decisorio del comandante responsabile

Il comandante responsabile è autorizzato ad applicare in qualsiasi momento ogni misura di sicurezza necessaria. Pertanto è dotato del pieno potere decisorio su composizione dei passeggeri, carico, distribuzione, fissaggio e scarico del bagaglio da trasportare. Prende tutte le decisioni relative alla modalità di esecuzione del volo, ad eventuali deviazioni dalla tratta prevista e dove effettuare l’atterraggio o un atterraggio intermedio. Ciò vale anche nel caso in cui il comportamento, lo stato o la situazione fisica o mentale di un passeggero siano tali da richiedere da parte del personale un supporto di assistenza maggiore.

7. Apparecchi elettronici

L’utilizzo non autorizzato di apparecchi elettronici a bordo (come ad es. telefoni cellulari, computer portatili, palmari, CD-player, giochi elettronici e apparecchi con funzione di trasmettitore, giocattoli radio e walkie-talkie) è vietato e perseguibile penalmente. Fanno eccezione apparecchi acustici e pacemaker.

8. Prenotazione posto a sedere

Per la selezione del posto a sedere con pagamento anticipato si applicano le seguenti condizioni:
In caso di prenotazione optional non è prevista la selezione del posto a sedere (Seat Selection). La selezione del posto a sedere si effettua al momento dell’acquisto del biglietto aereo o successivamente. (Se non si corrisponde la tassa per la selezione del posto a sedere si riceverà dopo poco la comunicazione di storno della prenotazione).

In caso di cancellazione o ritardo di un volo non dovuto ai passeggeri, o nel caso in cui il passeggero non riceva il posto a sedere selezionato, è possibile effettuare lo storno del posto a sedere e in tal caso al passeggero sarà rimborsato il corrispettivo pagato.
Non sono possibili cambi del posto a sedere senza modifica del volo.
Le prenotazioni dei posti a sedere non sono stornabili singolarmente e quindi non sono rimborsabili i corrispettivi.
Ricordiamo che le persone di seguito indicate – nel rispetto delle contromisure di sicurezza delle autorità competenti – non possono prendere posto nella fila di sedili EXIT / sull’uscita di sicurezza:

• bambini piccoli (fino ai 2 anni) e bambini (fino ai 12 anni)
• donne in gravidanza
• persone che hanno con sé in cabina un animale
• persone disabili fisicamente e/o mentalmente
• persone con ridotte possibilità di mobilità in seguito a caratteristiche fisiche, malattia o limitazioni dovute all’età.

Con la prenotazione del posto a sedere sull’uscita di sicurezza, si assicura di non essere interessati direttamente dai suddetti criteri, o che tali criteri non interessino le persone per le quali si è effettuata la prenotazione. In caso contrario Pegasus è autorizzata ad assegnare alla persona interessata un altro posto a sedere, senza alcun diritto al rimborso dei costi di prenotazione.
Nel caso non fosse possibile l’assegnazione di un ulteriore posto a sedere (pur applicando tutte le possibilità a disposizione), Pegasus è autorizzata a rifiutare il trasporto.

9. Responsabilità

La responsabilità di TUIfly.com e Pegasus è soggetta alle prescrizioni delle CGT.
Il trasporto è soggetto, in accordo alla legge 2920 del 14 ottobre 1983 della legge turca dell’aviazione civile, alle prescrizioni di responsabilità e alle limitazioni della Convenzione di Varsavia per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale nella versione del 12 ottobre 1928 e del protocollo dell’Aia del 28 settembre 1955, che ha modificato la Convenzione di Varsavia. Convenzione e protocollo regolano la responsabilità del vettore in caso di decesso o ferite di passeggeri e in caso di perdita e danneggiamento dei bagagli, apportando limitazioni di responsabilità per tutta una serie di circostanze.
La responsabilità in caso di perdita del bagaglio registrato corrisponde a 20 US$ per chilogrammo, sempre che non si sia comunicato un valore maggiore e non si sia corrisposto un ulteriore supplemento.

1. Qualsiasi abrogazione o limitazione della responsabilità per il vettore viene applicata anche a favore delle sue agenzie, dei suoi dipendenti e rappresentanti.
2. Il contratto di trasporto è soggetto alla legge 2920 e alle convenzioni internazionali alle quali si fa riferimento nella legge, alle prescrizioni del presente biglietto aereo, alle tariffe applicabili del vettore e alle condizioni generali di trasporto del vettore, alle quali è soggetto come da indicazioni riportate nel presente testo.
3. Nessuna agenzia, nessun dipendente o rappresentante del vettore è autorizzata/o a modificare o ad abrogare le disposizioni del presente contratto.
4. Il vettore si impegna per quanto possibile ad effettuare tempestivamente il trasporto di passeggeri e relativo bagaglio. Al presentarsi di determinate circostanze, non dovute al vettore o che si presentano inaspettatamente, il vettore può modificare gli orari dei voli riportati nei piani di volo o altrove e le destinazioni indicate sui biglietti, oppure cancellare il volo di andata verso tali destinazioni, o utilizzare altri vettori o velivoli, comunicando precedentemente – per quanto possibile – tale circostanza.
5. Il vettore si riserva il diritto di negare il trasporto di persone che si siano procurate i biglietti aerei senza rispettare le leggi vigenti, la tariffa dei corrispettivi o il regolamento di trasporto.
6. I biglietti aerei hanno validità di un anno a decorrere dalla data del volo di andata. Successivamente al pagamento del prezzo del volo qualsiasi aumento dei prezzi che si presenti fino alla data di partenza risulterà inapplicabile per il volo pagato. È possibile esigere il pagamento da parte del passeggero o effettuare a suo favore il rimborso di eventuali modifiche di tasse o spese.
7. Il bagaglio registrato sarà consegnato alla persona indicata sul tagliando del bagaglio e il coupon del bagaglio. In caso di danni a carico del bagaglio durante il trasporto, si deve immediatamente informare per iscritto il vettore dopo aver individuato il danno, e in caso di ritardo del bagaglio immediatamente dopo la ricezione o entro il periodo prescritto di legge.

Segnalazioni per il trasporto
• Quando si ritira il biglietto direttamente in aeroporto si deve presentare allo sportello del check-in un documento d’identità valido con fototessera (passaporto, patente di guida, carta d’identità o certificato di matrimonio). In caso contrario si viene esclusi da volo.
• Per i voli nazionali ed esteri si devono sbrigare le procedure per biglietto e bagaglio 40 minuti prima dell’orario previsto di decollo, in quanto in caso contrario si perde ogni diritto alle rivendicazioni correlate al biglietto aereo.
• I prezzi per un viaggio aereo possono comprendere tasse e tariffe previste dallo stato per il trasporto con traffico aereo. Tali tasse e tariffe, che possono rappresentare una parte considerevole delle spese di un viaggio aereo, sono in parte contenute nel prezzo del volo, in parte vengono invece riportate separatamente nella colonna “TASSE” del documento del viaggio aereo (biglietto elettronico). Pertanto eventuali tasse o tariffe non incassate potrebbero venir riscosse separatamente.

Segnalazioni per la vostra sicurezza
• Si consiglia di preparare il bagaglio personalmente o di essere presenti quando si prepara il bagaglio.
• Aprire e controllare tutti i pacchetti, le scatole e gli imballaggi chiusi e solo dopo tale controllo inserirli nel proprio bagaglio.
• Non accettare nessun oggetto da consegnare a terzi.

Responsabilità delle compagnie aeree per i passeggeri e il loro bagaglio
Le presenti segnalazioni compendiano le regole per la responsabilità da applicarsi da parte delle compagnie aeree della Comunità in accordo alle prescrizioni legali della Comunità e alla Convenzione di Montreal.
Risarcimento danni in caso di decesso o lesioni corporee
Per la responsabilità in caso di decesso o lesioni corporee dei passeggeri non è previsto alcun massimale. Per danni fino ad un importo di 100.000 Dsp (diritti speciali di prelievo – importo arrotondato nella valuta del paese) la compagnia aerea non può sollevare alcuna obiezione contro le richieste di risarcimento danni. La compagnia aerea può prevenire rivendicazioni superiori a tale importo dimostrando di non aver agito negligentemente o colpevolmente.

Pagamenti in anticipo
Nel caso di decesso o lesioni di un passeggero, la compagnia aerea è tenuta a corrispondere un pagamento in anticipo entro i 15 giorni successivi all’identificazione della persona avente diritto al risarcimento danni, per coprire le necessità economiche immediate. In caso di decesso tale pagamento in anticipo deve risultare superiore a 16.000 DSP (Diritti speciali di prelievo – importo arrotondato nella valuta del paese).

Ritardi nel trasporto di passeggeri
La compagnia aerea risponde per danni dovuti al ritardo nel trasporto di passeggeri, a meno che non abbia applicato tutte le misure sostenibili per evitare il danno o a meno non fosse impossibile applicare tali misure. La responsabilità per danni da ritardo nel trasporto di passeggeri è limitata a 4.150 DSP (Diritti speciali di prelievo – importo arrotondato nella valuta del paese).

Ritardi nel trasporto di bagagli
La compagnia aerea risponde per danni dovuti al ritardo nel trasporto di bagagli, a meno che non abbia applicato tutte le misure sostenibili per evitare il danno o a meno non fosse impossibile applicare tali misure. La responsabilità per danni da ritardo nel trasporto di bagagli è limitata a 1.000 DSP (Diritti speciali di prelievo – importo arrotondato nella valuta del paese).

Distruzione, perdita o danni del bagaglio
La compagnia aerea risponde per la distruzione, la perdita o il danno di bagaglio fino ad un importo pari a 1.000 Dsp (diritti speciali di prelievo – importo arrotondato nella valuta del paese). Per il bagaglio consegnato vige la responsabilità indipendentemente dalla colpa, sempre che il bagaglio non fosse danneggiato già in precedenza. La compagnia aerea è responsabile per il bagaglio non consegnato solo in seguito a comportamento colposo.

Massimali superiori per il bagaglio
Se il passeggero, al più tardi durante il check-in, consegna un documento speciale di dichiarazione e paga il relativo supplemento si applicano massimali superiori.
Reclami per il bagaglio
In caso di danni, ritardo, perdita o distruzione del bagaglio, il passeggero deve fare denuncia scritta alla compagnia aerea non appena possibile. In caso di danni al bagaglio consegnato, il passeggero deve fare denuncia scritta entro sette giorni e in caso di ritardo del bagaglio entro 21 giorni dopo la ricezione del bagaglio stesso.

Responsabilità della compagnia aerea contrattuale ed esecutrice
Se la compagnia aerea esecutrice non corrisponde alla compagnia aerea contrattuale, il passeggero può inviare la propria denuncia o le rivendicazioni di risarcimento ad entrambe le società. Se sul biglietto aereo è indicato il nome o il codice di una compagnia aerea, questa è da considerarsi la compagnia aerea che ha stipulato il contratto.

Termini per l’azione legale
Le cause giudiziali per rimborso danni vanno intentate entro due anni a partire dal giorno di arrivo del velivolo o dal giorno nel quale avrebbe il velivolo sarebbe dovuto arrivare.
Principi di riferimento delle presenti informazioni
Le presenti prescrizioni si rifanno alla Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, applicata nella Comunità Europea dal Regolamento (CE) 2027/97, nella versione modificata dal Regolamento (CE) 889/2002, e da disposizioni di legge nazionali degli stati.
Pegasus si riserva il diritto di modificare regole e condizioni senza previa comunicazione e senza assumersi alcuna responsabilità.
Eventuali controversie legate al presente contratto di trasporto nazionale sono soggette al diritto turco. Foro competente esclusivo per la composizione giudiziale di controversie sono i tribunali di Istanbul. In caso di discordia vigono le registrazioni di Pegasus.

10. Protezione e sicurezza dei dati

TUIfly.com e/o Pegasus sono autorizzate a rilevare, elaborare ed utilizzare dati personali, nell’ambito dell’esecuzione delle clausole contrattuali e in accordo alle prescrizioni della legge tedesca sulla protezione dei dati e di altre prescrizioni legali. Tali dati saranno rilevati, elaborati, utilizzati e trasmessi nell’ambito dello scopo di destinazione del contratto, utilizzando sistemi di elaborazione dati. La relativa elaborazione o utilizzo si effettuano nel rispetto delle prescrizioni di legge e per i seguenti scopi: effettuazione di prenotazioni, acquisto di un biglietto aereo, acquisto di ulteriori servizi e disbrigo delle modalità di pagamento, sviluppo e messa a disposizione di servizi, agevolazione delle procedure di ingresso e dogana. A tal fine TUIfly.com e/o Pegasus sono autorizzate a rilevare, memorizzare, modificare, rendere inaccessibili, cancellare ed utilizzare tali dati e a trasmetterli ai propri uffici commerciali, a rappresentanti autorizzati e a chi metta a disposizione i servizio sopra menzionati su commessa di TUIfly.com e/o del vettore aereo esecutore. Inoltre TUIfly.com e/o Pegasus sono autorizzate a trasmettere i dati riportati sul passaporto e i dati personali elaborati ed utilizzati per il trasporto aereo alle autorità nazionali o estere (comprese le autorità in USA e Canada) nel caso in cui la richiesta di trasmissione dati da parte dell’autorità sia effettuata in seguito a prescrizioni legali coattive e quindi risulti necessaria per l’adempimento del contratto di trasporto.

11. Modifiche

11.1
TUIfly.com si riserva il diritto di modificare in ogni momento le presenti CST Pegasus con effetto futuro, senza essere soggetta all’obbligo di comunicazione nei confronti dell’utilizzatore. La versione attuale delle CST Pegasus sarà sempre riportata sul sito web dall’entrata in vigore della stessa. L’utilizzatore dichiara il proprio consenso alle modifiche con il successivo utilizzo del sito dopo l’applicazione delle modifiche alle CST Pegasus.

11.2
Nessuna agenzia, nessun dipendente o qualsivoglia terza persona è autorizzato/a modificare o integrare le presenti CST Pegasus né a rinunciare alla loro applicabilità.

12. Accordi verbali

Le presenti CST Pegasus riportano tutti gli accordi stipulati in contratto tra il passeggero e TUIfly.com e sostituiscono tutti gli accordi precedenti, siano essi in forma orale, elettronica o scritta.

13. Inefficacia di singole clausole

Nel caso in cui una delle disposizioni risultasse o divenisse inefficace, tale inefficacia non invalida le restanti disposizioni. La disposizione inefficace va rimpiazzata da una sostitutiva che più si avvicina economicamente allo scopo della disposizione da rimpiazzare.

14. Diritto applicabile e foro competente

Il rapporto contrattuale tra il passeggero e TUIfly.com è soggetto al diritto della Repubblica federale tedesca, indipendentemente dalla nazionalità del passeggero. Foro competente per azioni legali intentate da passeggeri che ai sensi del codice commerciale risultino commercianti, da persone che non abbiano alcun foro competente generale in Germania nonché da persone che, dopo la stipula del contratto, abbiano trasferito il proprio domicilio o luogo di residenza abituale all’estero o per le quali, al momento della proposizione dell’azione legale, non sia noto il domicilio, è Hannover (Germania). Il presente accordo sul foro competente non ha validità nel campo di applicazione della Convenzione di Varsavia ovvero della Convenzione di Montreal.


Utilizzatore:
TUIfly Vermarktungs GmbH
Karl-Wiechert-Allee 23
30625 Hannover
Germany
HRB 55840 / Registro delle imprese Pretura di Hannover
N° partita IVA: DE 171612631
Amministratori: Olaf Petersenn, Dr.Oliver Dörschuck

Ultimo aggiornamento: 7/2/2014 top