Passeggeri con ingessatura

ts_210_service_kruecken

Tutti i passeggeri che effettuano un volo con un arto ingessato, devono rispettare le seguenti tempistiche prima del volo:

• Per 24 ore dopo una frattura non è ammesso volare.
• Tra 24 e 48 ore dopo una frattura sono consentiti solo voli con una durata inferiore a 2 ore.

Nell’arco dei primi 7 giorni dopo una frattura il gesso deve essere amovibile. Consigliamo di tenere un’ingessatura amovibile anche dopo i primi 7 giorni.
I passeggeri che viaggiano con ingessature dall’anca in su necessitano di un solo posto a sedere. I passeggeri con un gesso al femore (dall’anca fino alla caviglia o caviglia compresa) devono acquistare due posti in più, dato che la gamba deve essere tenuta in alto durante il volo e, per motivi di sicurezza, non può essere allungata nel corridoio.
Per i bambini con ingessature del femore, il numero dei posti aggiuntivi da prenotare dipende dalla statura.

Tutti i passeggeri che effettuano un volo con un arto ingessato devono presentare un certificato medico che ne attesti l’idoneità al volo. Oltre a ciò, alcune compagnie aeree richiedono la sottoscrizione di una dichiarazione di assenso (indemnity form for sick passengers) da parte dei passeggeri, che confermi che siano stati informati sui rischi del trasporto (gonfiamento degli arti in caso di bassa pressione, lesioni ai tessuti, problemi di circolazione, rischio di trombosi, ecc.).

top